I ragazzi sono stati splendidi, ad Asolo, all'incontro (impegnativo) con la Facheris, una degli autori di "Asololibri 2019" perché sono riusciti,  

nonostante molti avessero il libro da meno di 24 h, a prepararsi al meglio. Giacomo Squizzato /seconda liceo scientifico) ha curato il ppt; Martina Battaglia ha presentato la scuola e gli alunni, ed è stata davvero abile a gestire la serata dal tavolo, a fianco all'autrice; vicina a lei c'era Gaia Corà (prima classico!) che ha invece introdotto l'autrice e il libro, riuscendo a parlare a braccio e dimostrando scioltezza e sicurezza (ha anche posto una domanda libera finale che ha commosso il pubblico...).

Poi sono iniziate le domande intervallate dalle letture: sono intervenuti Paola Digito, Sveva Gambasin, Nicola Todesco, Giada Fabbris, Umberto Rocci, Matilde Brombal, Matteo Dal Bello, Anna De Domeneghi e Giovanni Santoro. Alcuni di loro non sembravano per niente rigidi, anzi, l'autrice stessa alla fine ha detto d'essere rimasta impressionata dalla loro scioltezza. Quello però che ha più colpito è il fatto che tutti abbiano incalzato la Facheris senza mai sembrare sfrontati ma con molta eleganza e rispetto.  Anche Gianni Stocco, di Libreria Massaro (organizzatore dell'evento e della rassegna) ci ha fatto i complimenti. La sala era piena. I nostri ragazzi hanno avvertito che è stata una bellissima esperienza.