Quinte superiori del Cavanis di Possagno in gita a Napoli: poteva mancare una visita al Vesuvio?   Sono andati  fin sul cratere del formidabil monte. Sterminator Vesevo, 

i nostri studenti, senza tanta paura. La guida ha dato spiegazioni molto interessanti, in una giornata in cui era visibile una intensa attività di fumarole e vapori di zolfo...  Il Vesuvio alterna eruzioni effusive ad altri eventi più violenti ed esplosivi come l'eruzione, di grandiose ed epocali proporzioni, del 79 a.C., raccontata da Plinio il vecchio, lo scrittore latino di origini comasche, a capo della flotta romana stanziata a Capo Miseno quando si verificò quell'eruzione.  Plinio corse  in aiuto di una sua amica, il cui nome era Rectina, e degli altri abitanti di Stabia (uno dei borghi ai piedi del Vesuvio); volle anche avvicinarsi al createre per vedere meglio il grande fenomeno dell'eruzione... Ma non fu più in grado di lasciare il porto della città e morì per le esalazioni del vulcano.  La sua morte ce la racconta il suo nipote (ma in realtà figlio adottivo, Plinio il giovane) in una lettera che scrisse poco dopo l'eruzione.