Mentre sta per entrare a regime il nuovo Esame di Maturità, dove sparirà la cosiddetta "Tesina" che verrà sostituita dalla Relazione sulle esperienze di Alternanza Scuola-Lavoro,

il nuovo Ministro dell'Istruzione Marco Bossetti pare abbia intenzione di rivedere quest'attività di alternanza perché, dice in un'intervista di questi giorni, le attività proposte ai ragazzi  non vanno nella direzione di una reale formazione.   Staremo a vedere cosa deciderà il Ministro che, pare sia orientato a diminuire il monte ore complessivo dell'Alternanza per ciascun allievo (ora fissato a 200 ore minime per i liceali e 400 ore minime per i Tecnici). Altri ritocchi alla scuola italiana del nuovo ministro pare riguardino  gli istituti alberghieri, che verranno probabilmente trasformati in college specialistici. E' prevista poi la lotta anche a bullismo e cyberbullismo, con borse di studio assegnate a chi denuncia fenomeni di violenza scolastica. E si parla poi della introduzione di un numero verde unico nazionale, videocamere nelle scuole e sanzioni amministrative.  Per quel che riguarda il settore H (la disabilità) pare ci sarà una particolare attenzione alla figura degli insegnanti di sostegno, che dovranno seguire uno stesso alunno per l'intero ciclo scolastico e beneficieranno di una particolare formazione specialistica.