In occasione della Giornata Internazionale di “Cities for Life”, “Città per la Vita - Città contro la Pena di Morte” che ogni anno in tutto il mondo vede il coinvolgimento di circa 2200 città di 58 paesi e che dal 2013 

vede l’adesione della città di Treviso è stato organizzato un evento pubblico per Mercoledì 29 novembre 2017, ore 20.30, presso l’oratorio della chiesa di San Martino Urbano (Corso del Popolo 9, Treviso) dal titolo “Non c’è Giustizia Senza Vita” con la partecipazione straordinaria di un testimone americano, George Kain. Ci sarà una rappresentanza del Cavanis di Possagno.  George Kain è professore di Diritto penale alla Western Connecticut State University, nonché commissario di polizia a Ridgefield, sulla costa orientale degli Usa. Cresciuto in un ambiente dove la pena di morte era la normalità dall’epoca coloniale ed era vista come la giusta pena per chi commetteva delitti e come pena deterrente. George era Inizialmente favorevole alla pena di morte, ma una serie di eventi e il percorso di studio lo ha trasformato in uno degli uomini più impegnati nella lotta contro la pena di morte del suo stato, tanto da essere uno degli artifici del processo che ha portato dopo secoli all’abolizione della pena di morte nel Connecticut avvenuta nel 2012.