Il mese di luglio al Cavanis è, di solito, riservato agli incontri di riflessione sull'andamento delle opere (scuole e parrocchie) in Italia e per uno sguardo alle belle sfide che ci aspettano. 

Ecco cosa scrive il padre Pierluigi Pennacchi Superiore per l'Italia del Cavanis: "Carissimi Collaboratori laici, l’inizio del mese di luglio è stato un periodo intenso di impegni con gli Esercizi Spirituali di una parte dei Religiosi Cavanis seguiti dal Capitolo di Delegazione dove si sono incontrati tutti i Responsabili delle nostre attività per fare il punto della situazione dell'anno pastorale e scolastico appena terminati. Poi c'è stato l'Incontro dei Laici Collaboratori presso la Casa del Sacro Cuore in Possagno seguito dalla convocazione della Fraternità Laici Cavanis.   Sono state esperienze profonde e partecipate. In particolare l'incontro dei Collaboratori Laici Cavanis ha avuto una buona partecipazione ed anche sono stati dati contributi significativi da parte dei partecipanti. Volutamente non è stato formulato un documento finale, come normalmente si fa in queste occasioni, perché di documenti ne abbiamo tanti, ma dagli interventi sono emerse alcune linee che potranno servire quale contributo per gli incontri che andremo a programmare e fare all’inizio del prossimo anno scolastico e pastorale.  Oltre al ringraziamento per tutti coloro che direttamente hanno partecipato a questi eventi, sento anche la gioia di ringraziare quelli che si sono fatti presenti con contributi scritti perché impossibilitati a partecipare. Nel manifestare la gioia per quello che abbiamo vissuto e un po' costruito, auguro ancora a tutti un periodo di riposo per poter partire carichi a settembre".