Eh, sì: per quanto ci si giri intorno, il problema delle scuole paritarie, come il Cavanis, è la retta. Molte famiglie sarebbero contente di mandare da noi i loro figli, ma la retta è un ostacolo oggettivo. 

Noi crediamo che la retta non sia solo un ostacolo, noi pensiamo che la retta sia un'ingiustizia. Perché la scuola del Cavanis - come molte scuole paritarie in Italia - è una scuola libera, valoriale, attenta alla persona e al suo sviluppo armonico. E alle famiglie che fanno fatica a pagare la retta diciamo che è il loro migliore investimento per il futuro dei loro figli. I programmi, i titoli, le prove, gli esami che si fanno alle scuole paritarie  sono uguali alle scuole statali. La differenza sta nel metodo, nell'accompagnamento, nel clima, nella fiducia, nel continuo lavoro per la loro crescita umana, culturale e professionale adeguata.