Certamente il Calcio a 11 resta il Calcio. Infatti questo si chiama di solito Calcetto, oppure Calcio a 5. Oppure è chiamato col nome suo tecnico di Futsal, in ogni caso sta avendo 

 velocemente un successo anche nella nostra scuola come in molti centri sportivi, ricreativi e del tempo libero.  Perché - a differenza del Calcio "maggiore" ha bisogno di meno giocatori, permette di usare gambe e braccia, non necessita di impianti enormi.... E' relativamente giovane ma rischia di soppiantare l'antico Calcio. Il Calcio5, è nato neanche un secolo fa (1930) quando un professore  di Montevideo, Juan Carlos Ceriani, spinto dall'esigenza di far giocare a pallone i propri studenti in una piccola palestra, o sui campi all'aperto di basket ed hockey, ne ideò la formula. Il suo obiettivo era quello di creare un gioco di squadra che potesse essere praticato sia all'aperto che in strutture coperte, sfruttando i già diffusi campi di pallacanestro, ma che ricordasse da vicino il Calcio vero e proprio, che in quegli anni godeva di una smisurata popolarità in Uruguay, dopo che la nazionale aveva vinto i Mondiali del 1930 e le Olimpiadi del 1924 e del 1928.