Sono una trentina, qualcosa in più, i ragazzi che si fermano ogni giorno di pomeriggio al Cavanis per studiare, sono delle medie e delle superiori, raccolti 

in due aule diverse, con insegnanti diversi, per fare compiti, chiedere suggerimenti, farsi aiutare, farsi interrogare. Un servizio che sempre più le famiglie chiedono a corollario e completamento della scuola del mattino. Un'esperienza nata ancora molti anni fa e sempre rinnovata secondo le esigenze e le sollecitazioni che vengono dai docenti e dalle famiglie stesse.