Dopo l’episodio di violenza avvenuto nella notte di martedì 14 febbraio alla Stazione di Treviso in cui ha trovato la morte Jimmy (Gianpietro Piccolo), un uomo mite, 

un nostro amico che viveva senza casa, vorremmo unirci in preghiera.  La sua morte ci ha lasciato sgomenti e molto scossi.  Nella preghiera che faremo domani sera alle 20.30 nella Chiesa di San Martino Urbano (Treviso) ricordando Il nostro amico Jimmy vorremmo chiedere che la nostra città diventi più accogliente e più umana con tutti, a partire dai più poveri.  Estendiamo a tutti l’invito a condividere con noi questo momento di ricordo e di preghiera.  La comunità di Sant’Egidio di Treviso